.
Annunci online

 
qualcosadiriformista 
per il governo e per il partito democratico
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  aldo torchiaro
francesco ori
il nuovo blog di francesco costa
efisio de muru
Martina Alice De Carli
ANPPIA
ANPI
paolino madotto
Dalla parte delle riforme
rinascita nazionale
serena colonna
Chitifaitaliavotano
valentinopiglionica
30 anni: blog di un'amica indaffarata
Cavaliere errante
galatea
la battitura
sergio ragone
antonio cimadomo
la tribù!!!
Piccola patria
il pane e le rose
ds cinema blog e non solo
la germania con gli occhi di un italiano
gianni cuperlo
gianni pittella
piero lacorazza
mario adinolfi
ds macerata
renato armignacco
furseteo
simone silvi
blog per la margherita
il commentario
enzo amendola
federica mogherini
monti sibillini
andrea catena
titollo
luigi rossi
laura
galatea
  cerca


 

Questo blog aderisce a

 
 




Una esperienza da ripetere

http://feeds.feedburner.com/Qualcosadiriformista
Registra il tuo sito nei motori di ricerca


 

Diario | SMS PER DIRE NO | RUBRICA BLOG UNITA' |
 
Diario
555406visite.

18 giugno 2009

Congresso PD, "update" candidati e sul referendum



Aggiorniamo post precedente. Al momento i nomi candidati sono diventati quattro. A Franceschini e Bersani si sono aggiunti Marino e Finocchiaro. Le iscrizioni non sono ancora ufficialmente aperte ma la bagarre aumenta di giorno in giorno. Prossimi giorni particolarmente caldi. Innanzitutto ballottaggi e referendum.

REFERENDUM, LA COERENZA E IL CORAGGIO DI DIRE NO
Sul referendum varrebbe la pena essere coerenti con quanto tutti, in un modo o nell'altro, vanno dicendo in casa PD, cioè che va costruita una nuova alleanza tra i partiti di opposizione. Comprenderà l'UDC? Includerà Rifondazione? Basteranno Di Pietro, Radicali e Sinistra e Libertà? Sarà il congresso a sciogliere questi nodi, ma se comunque, in un modo o nell'altro, va fatta una coalizione di più partiti, perchè votare si al referendum? Bisognerebbe avere il coraggio di dire coerentemente no. Il si va bene solo se si vuole che il PD vada da solo, altrimenti è ipocrisia.

sfoglia
maggio        luglio