.
Annunci online

 
qualcosadiriformista 
per il governo e per il partito democratico
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  aldo torchiaro
francesco ori
il nuovo blog di francesco costa
efisio de muru
Martina Alice De Carli
ANPPIA
ANPI
paolino madotto
Dalla parte delle riforme
rinascita nazionale
serena colonna
Chitifaitaliavotano
valentinopiglionica
30 anni: blog di un'amica indaffarata
Cavaliere errante
galatea
la battitura
sergio ragone
antonio cimadomo
la tribù!!!
Piccola patria
il pane e le rose
ds cinema blog e non solo
la germania con gli occhi di un italiano
gianni cuperlo
gianni pittella
piero lacorazza
mario adinolfi
ds macerata
renato armignacco
furseteo
simone silvi
blog per la margherita
il commentario
enzo amendola
federica mogherini
monti sibillini
andrea catena
titollo
luigi rossi
laura
galatea
  cerca


 

Questo blog aderisce a

 
 




Una esperienza da ripetere

http://feeds.feedburner.com/Qualcosadiriformista
Registra il tuo sito nei motori di ricerca


 

Diario | SMS PER DIRE NO | RUBRICA BLOG UNITA' |
 
Diario
1visite.

14 luglio 2008

Questione morale e questione materiale

Si tratta di soldi, magari tanti. Forse il caso di cambiare nome alla questione sottesa: smettiamo di chiamarla morale, e diamogli il più consono aggettivo di materiale.

Non ce lo vediamo Del Turco a prendere tangenti e speriamo quindi che possa chiarire rapidamente e positivamente tutta la vicenda. Tuttavia, al di là delle singole persone e personalità, inizia ad esserci un lungo elenco di situazioni di mala amministrazione che non può più essere ignorato. Ha ragione (il che è una notizia nella notizia) da vendere nel suo post di oggi Adinolfi:

“La politica italiana deve affrontare una gigantesca questione morale... Una questione morale senza differenze di colori, che è passata attraverso inchieste che hanno riguardato o riguardano esponenti di destra, di centrodestra, di centro, di centrosinistra, di sinistra con una dimensione colossale, quantitativamente e qualitativamente superiore anche alle devastanti vicende di Tangentopoli.”

Questo blog ha tanti difetti, tra cui (lo si sarà capito anche dagli ultimi post) quello di non essere giustizialista, ma questo non vuol dire fare gli struzzi. Non è la bandiera del giustizialismo che si vincono le elezioni o si cambia questo paese, ma se oggi qualcuno ti incontra per strada e ti dice “siete tutti uguali”, che gli rispondi?

sfoglia
giugno        agosto